Tappate la bocca a Radio Londra! L’operazione San Lazzaro dell’estate 1943

Claudio Santini

Abstract


La potenzialità politica e bellica della radio fu individuata dal regime fascista a metà dei passati Anni 20 quando, alle 13 e alle 19,30 di ogni giorno, fece mandare in onda le “comunicazioni governative” seguite poi dal notiziario pilotato della “Stefani” asservita. Gli ascoltatori privati, allora, erano pochissimi (un apparecchio ricevente, infatti, costava più di un’automobile) e così fu stimolato l’ascolto collettivo presso le strutture dei Dopolavoro.


Full Text:

PDF

Refbacks

  • There are currently no refbacks.