Il decentramento da Bologna a San Lazzaro degli stabilimenti ausiliari e controllati nelle carte dell'Ispettorato corporativo del lavoro (1941 - 1944)

Salvatore Alongi

Abstract


Durante il secondo conflitto mondiale, e in particolar modo dall’inizio del 1943, gli stabilimenti industriali del capoluogo bolognese hanno intrapreso una complessa operazione di trasferimento degli impianti produttivi dal centro urbano verso i quartieri più periferici e il territorio provinciale con lo scopo di sfuggire all’azione devastatrice delle incursioni aeree anglo-americane.


Full Text:

PDF

Refbacks

  • There are currently no refbacks.